Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2021

L’Associazione Italiana del Libro bandisce la nona edizione 2021 del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi. Il Premio è aperto alla partecipazione di ricercatori, docenti di ogni ordine e grado, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri, con l’obiettivo di:

  • contribuire a rafforzare il settore del libro e della lettura in Italia, in particolare per quanto riguarda la saggistica rivolta a una efficace divulgazione scientifica;
  • affermare la centralità dell’informazione e della divulgazione scientifica per il progresso della società;
  • favorire nei giovani l’interesse per la cultura scientifica;
  • contribuire a creare una cultura diffusa dell’innovazione e del sapere.

Possono partecipare al Premio: ricercatori, docenti di ogni ordine e grado, giornalisti, studiosi ed autori italiani o stranieri con libri di divulgazione scientifica pubblicati per la prima volta in lingua italiana nel 2020 o nel 2021 (sono ammesse anche le opere autopubblicate o pubblicate soltanto in formato elettronico o digitale). Non sono ammesse opere già presentate alle precedenti edizioni del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica o che rappresentino una semplice riedizione di lavori già pubblicati in anni precedenti.

Il Premio prevede la sola sezione Libri (autori italiani o tradotti in italiano). Si può partecipare con una o più opere. Il Premio è suddiviso nelle seguenti 5 Aree scientifiche:

  • Area A – Scienze matematiche, fisiche e naturali
  • Area B – Scienze della vita e della salute
  • Area C – Ingegneria e Architettura
  • Area D – Scienze dell’uomo, storiche e letterarie
  • Area E – Scienze giuridiche, economiche e sociali

Verranno premiate le opere che si sono meglio contraddistinte per l’efficacia e chiarezza dell’esposizione ai fini della divulgazione scientifica al grande pubblico dei temi trattati.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate utilizzando esclusivamente l’apposita procedura on-line disponibile all’interno del sito www.premiodivulgazionescientifica.it. In particolare, la compilazione della domanda si divide in due fasi:

  1. Registrazione dell’utente al sito del Premio (solo per nuovi utenti)

Si tratta della persona cui saranno inviate tutte le comunicazioni riguardanti la/e candidatura/e effettuata/e con l’utenza creata e che potrà, in caso di errore, modificare in un secondo momento le informazioni inserite. Chi presenta l’opera può essere l’autore o un coautore del libro, il curatore o uno dei curatori, un referente della casa editrice, ecc. Per le opere collettive la candidatura può essere presentata, a nome di tutti, anche dal curatore o da uno dei curatori. Completato l’inserimento delle informazioni richieste, l’utente riceverà un’email con le credenziali di autenticazione tramite le quali potrà procedere immediatamente nella candidatura/e.

  1. Candidatura dell’opera

Una volta completata la procedura d’iscrizione (o compiuto l’accesso nel caso si disponesse già delle credenziali), si potrà procedere con la candidatura delle opere accedendo alla relativa sezione dal menù principale del sito, l’utente dovrà completare la candidatura inserendo le informazioni richieste. Ricordiamo che non è possibile sospendere la compilazione della domanda una volta dato avvio al processo, in altre parole chiudere la pagina, accedere in un secondo momento e completare la candidatura. In tal caso, infatti, le informazioni inserite andranno perse e occorrerà eseguire nuovamente il processo compilazione della domanda. Dopo aver inviato una candidatura, le informazioni inserite potranno essere modificate dall’utente che l’ha compiuta fino al momento di approvazione della stessa da parte della segreteria del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica (24/48 ore). Dopo questa fase, per effettuare una modifica occorrerà inviare un’email all’indirizzo info@premiodivulgazionescientifica.com specificando la correzione da compiere.

Prima di iniziare il processo di candidatura di un’opera, assicurarsi di avere, oltre ai riferimenti dell’autore o degli autori (nome, cognome, anno di nascita, email, biografia) un breve abstract e i seguenti file:

  • l’opera in versione integrale e senza la protezione di alcuna password (in un unico file formato PDF max. 30 MB);
  • l’ISBN univoco del libro (il codice composto da 10/13 cifre che identifica un determinato libro, o meglio, una specifica edizione di un libro);
  • la prima di copertina del libro (in formato jpg o png, si consiglia un’immagine di buona risoluzione e dimensione c.a. 750×1125 px).

Al termine del processo di candidatura dell’opera l’utente riceverà un’email automatica di conferma. L’utente riceverà anche una seconda email di approvazione della candidatura da parte della segreteria del Premio nell’arco di 24/48. Per le candidature di ciascun libro, ad esclusione di quelli pubblicati soltanto in formato elettronico o digitale, dovranno essere spedite all’Associazione Italiana del Libro – entro la data massima del 16 settembre 2021 – anche due copie in formato cartaceo, al seguente indirizzo:

  • c/o Agra s.r.l.
    Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica,
    Associazione Italiana del Libro,
    Via Nomentana 257 – 00161 Roma.

Le copie in formato cartaceo non saranno in ogni caso restituite.

È possibile registrarsi e candidare le opere al Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica entro il 31 luglio 2021 (prima scadenza).

Per le opere presentate in seguito, e comunque non oltre la data massima del 31 agosto 2021 (seconda e ultima scadenza), è dovuto un contributo di 10,00 euro alle spese di segreteria affinché ciascuna candidatura sia accettata. Il contributo deve essere versato secondo le modalità indicate nella pagina Contatti del sito web.

Per motivi di carattere organizzativo l’Associazione Italiana del Libro può procedere allo slittamento dei termini di partecipazione, rendendone pubbliche le modalità attraverso il sito.

Il comitato scientifico e la giuria del Premio sono costituiti da esponenti del mondo scientifico, accademico, della ricerca e della comunicazione.

La giuria nazionale del Premio e il comitato scientifico procederanno entro il 30 settembre 2021 all’individuazione delle opere che accedono alla fase finale della manifestazione, dandone opportuna conoscenza attraverso il sito web con la pubblicazione dei titoli dei:

  • 50 Libri (dieci per ciascun’area scientifica)

Entro il 25 ottobre 2021 saranno individuate, per ciascuna Area Scientifica, le terne che si contenderanno i premi in palio nel corso della cerimonia conclusiva del Premio, in programma al CNR a Roma il 16 dicembre 2021, dandone opportuna conoscenza agli interessati.

Il giorno della premiazione gli autori di ciascuna terna si sfideranno tra loro e avranno a disposizione due minuti di tempo ciascuno per convincere la giuria di sala, cui è stata data la possibilità di leggere le opere, a votare il proprio libro. Dopo ogni sfida i componenti della giuria di sala, di cui il comitato scientifico fa parte di diritto, potrà dare la propria preferenza con un voter elettronico.

Il giudizio e le scelte della giuria di nazionale, della giuria di sala e del comitato scientifico sono insindacabili.

Durante la cerimonia finale di premiazione verranno attribuiti:

  • un premio al 1° libro classificato in assoluto
  • un premio al 1° libro classificato in ciascuna delle 5 aree scientifiche

Verranno anche assegnati:

  • un premio al 1° classificato in assoluto tra gli autori under 35 anni di età;

A discrezione del comitato scientifico potranno essere attribuiti riconoscimenti anche alle case editrici distintesi particolarmente nel corso del periodo considerato per l’efficacia della comunicazione in ambito scientifico, anche rivolta ad un target specifico o giovanile. I premi sono costituiti da targhe e diplomi che potranno essere integrati, su decisione del comitato scientifico, da altri riconoscimenti, dandone opportuna conoscenza attraverso il sito web entro il 30 settembre 2021.

I vincitori inoltre avranno l’opportunità di registrare a titolo gratuito una video-lezione del loro libro presso gli studi di produzione dell’università Uninettuno, partner del Premio. Gli elaborati saranno inseriti nella programmazione e messi in onda sulla WEB TV di UNINETTUNO e sul canale satellitare di UNINETTUNOUNIVERSITY.TV, visibile in chiaro sul canale 812 di SKY, sul canale 701 della piattaforma Tivusat e sugli spazi radiotelevisivi ad essa destinati.

Da questa nona edizione del Premio, è stata introdotta una nuova sezione speciale riservata ai membri di HuB Divulgazione: la rete dei divulgatori italiani.

Il progetto nasce con l’obiettivo di costruire una rete di organizzazioni che si occupano di divulgazione e che sono accomunate dalla stessa finalità: sensibilizzare i pubblici verso un approccio critico all’informazione e suscitare curiosità e interesse verso gli argomenti scientifici. Successivamente, per i membri di HuB Divulgazione verrà creato un portale web dinamico e interattivo, dove consolidare e condividere il bagaglio di “skills” dei divulgatori scientifici, per definirne le caratteristiche e le competenze e per realizzare percorsi di formazione rivolti alle rispettive community.

Fanno parte di tale community 37 organizzazioni e più precisamente (in ordine alfabetico): ASTRONOMIA SPICCIA, ASTROSPACE, BIOCHRONICLES, BIOPILLS, CENTROSCIENZA, CHI HA PAURA DEL BUIO?, CORONAVIRUS – DATI E ANALISI SCIENTIFICHE, CRONACHE DAL SILENZIO, ETICOSCIENZA, G.ECO, GEOLOGIA POP, IMPACTSCOOL, KALEIDOSCIENZA, LA MEDICINA IN UNO SCATTO, LA SCIENZA COATTA, LA VENTA ESPLORAZIONI GEOGRAFICHE, LIFE – IL FARO DEI CURIOSI, MAT-TO, MERCATO CIRCOLARE, MICROBIOLOGIA ITALIA, MINERVA, MISSIONE SCIENZA, MULTIVERSI, NEMESIS PLANETARIUM, NOVA, PLEIADI, POPULARSCIENCE, SCIENZA NETWORK, SCIENZINTASCA, SEEDSCIENCE, SHE IS A SCIENTIST, SISEF, SKUOLA NETWORK, STARTING FINANCE, STORIARTE, TAXI1729, ZEUS.

Le organizzazioni sopracitate avranno diritto a partecipare a tale sezione speciale del Premio nei termini e nelle seguenti modalità:

  • Entro la fine del mese di giugno la segreteria del Premio invierà una scheda progetto a tutte le organizzazioni che andrà compilata e re-inviata entro il 31 luglio 2021;
  • Le domande di partecipazione dovranno essere inviate utilizzando esclusivamente l’apposita procedura on-line disponibile all’interno del sito premiodivulgazionescientifica.it a partire dal 1° luglio 2021;
  • Le valutazioni dei progetti presentati seguiranno lo stesso iter riservato alla sezione Libri. I membri delle organizzazioni che fanno parte della Giuria Nazionale del Premio dovranno astenersi dal valutare tale sezione speciale pena l’esclusione dalla selezione;
  • La giuria nazionale del Premio e il comitato scientifico procederanno entro il 30 settembre 2021 all’individuazione delle 5 organizzazioni che accedono alla fase finale della manifestazione;
  • Entro il 25 ottobre 2021 sarà individuate la terna che si contenderà i premi in palio nel corso della cerimonia conclusiva del Premio;
  • Durante la cerimonia finale di premiazione verranno attribuiti:
    • un premio al 1° classificato
    • un premio al 2° e 3° classificato

I premi sono costituiti da targhe e da uno special Grant monetario la cui entità sarà resa nota dandone opportuna conoscenza agli interessati entro il 1° luglio 2021.

  • Il giorno della premiazione, i rappresentanti delle 3 organizzazioni selezionate per la finale (massimo tre rappresentanti per organizzazione) avranno a disposizione due minuti di tempo ciascuno per convincere la giuria di sala a votare per la propria organizzazione. Dopo le presentazioni, i componenti della giuria di sala, di cui il comitato scientifico fa parte di diritto, esprimeranno le loro preferenze con un voter elettronico.

La partecipazione a tale sezione speciale del Premio non preclude la possibilità ai membri e ai referenti delle organizzazioni di partecipare in qualità di autori alla sezione Libri.

L’Associazione Italiana del Libro, quale associazione senza scopo di lucro, ai sensi dell’art. 24, lettera h), del D. Lgs. 196/03, promotrice del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica, informa che:

1) la propria mailing list non contiene altri dati se non gli indirizzi e-mail del destinatario, il nome e cognome della persona o la denominazione dell’ente, il codice fiscale e/o la data di nascita nel caso di persone fisiche aderenti o partecipanti a determinate iniziative dell’Associazione;

2) gli indirizzi e-mail presenti nella propria mailing list sono stati acquisiti perché pervenuti dagli stessi destinatari, per precedenti contatti con l’Associazione o con i suoi soci, per comunicazione pervenuta dai nostri stessi associati, perché l’indirizzo è disponibile su siti internet pubblici, o perché l’Associazione ha ritenuto i destinatari potenzialmente interessati alle iniziative intraprese;

3) la modalità del trattamento dei dati è informatica e l’unica finalità è la partecipazione alle attività sociali dell’Associazione e/io l’invio della newsletter e dei comunicati dell’Associazione;

4) il titolare del trattamento dei dati è l’Associazione Italiana del Libro, nella persona del presidente in carica del consiglio direttivo, così come indicati e identificati nei documenti resi disponibili sul sito dell’Associazione: www.associazioneitalianadellibro.it

5) i dati raccolti nella mailing list dell’Associazione non vengono comunicati a terzi né sono oggetto di diffusione;

6) il destinatario potrà sempre esercitare i diritti previsti dall’art. 7, comma 3, del citato D.Lgs. 196/03, in particolare potrà ottenere la cancellazione o l’aggiornamento dei dati, richiedendolo espressamente via email, in risposta ai comunicati o alla newsletter inviati dall’Associazione.